Gruppo inglese attaccato dalle mucche

Si sa che, più Ferragosto s'avvicina, più i media tendono a pubblicare notizie le quali, in altro periodo dell'anno, non verrebbero giudicate degne d'attenzione: classico dei classici, l'ennesimo presunto avvistamento di Nessie, il mostro di Loch Ness. Ma stavolta è tutto vero.
I Cable, gruppo underground inglese, sono stati infatti attaccati dalle mucche.

Sappiamo che state già ridendo, ma fateci almeno raccontare l'accaduto. Il quartetto aveva scelto di registrare il proprio terzo album, il cui possibile titolo è "Sublingual", in uscita verso ottobre, presso gli studios Loco situati nella paciosa e pastorale campagna del Galles del Sud.
Ma, dopo tre settimane di registrazioni, nel bestiame che, brucante, circonda gli studios evidentemente dev'essere scattato qualcosa. Qualche giorno fa, infatti, probabilmente stufe di dover ascoltare per l'ennesima volta le prove dello stesso brano, le mucche hanno atteso l'uscita dei Cable dagli studi e si sono messe a rincorrerli muggendo e a testa bassa. Guadagnato indenne l'interno dell'edificio, la band, per rompere l'assedio, non ha trovato di meglio che piazzare gli ampli alle finestre. E, tarandoli su "10", si è messa ad eseguire nuovamente il futuro album. Effetto garantito: le mucche si sono sparpagliate nei campi, il più lontano possibile dall'odiosa fonte di rumore.
Che ci crediate o meno, il precedente album dei Cable si chiamava "When animals attack". Profetico, no?

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.