L’ottimismo di Jakob Dylan nel nuovo disco dei Wallflowers

Il leader dei Wallflowers ha spiegato che nelle canzoni di “Breach”, in uscita il 10 ottobre, ha voluto “calarsi maggiormente nelle canzoni, usando il più possibile la prima persona. Mi sono trovato molto più a mio agio a iniziare le frasi dicendo ‘Io’… Anche se in tutte le mie canzoni sono coinvolto a qualche livello, non voglio dire bugie, e in questo disco non volevo inventare storie. Non volevo essere interessante, ma soprattutto onesto. Comunque ritengo che sia un disco piuttosto ottimista. Per questo si intitola così, perché è come se aprisse una specie di breccia”.
Dal momento che ormai non si fa un disco senza “ospitate” illustri, anche i Wallflowers si sono adeguati, e nell’album, prodotto da Michael Penn, compaiono Elvis Costello, Frank Black dei Pixies e Mike Campbell (degli Heartbreakers di Tom Petty). “A un certo punto ti trovi a fare sparate del tipo: ‘Dovremmo proprio chiamare Elvis Costello’, e ti aspetti che qualcuno ti risponda: ‘No, non si può fare’. Invece, sorprendentemente, la cosa viene presa sul serio", spiega Dylan.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.