Ja Rule si dichiara colpevole di evasione fiscale

Ja Rule non ha contestato le accuse di evasione fiscale. Il rapper, nell’udienza di stamane a Newark, New Jersey, ha ammesso di aver evaso oltre 3 milioni di dollari guadagnati tra il 2004 e il 2006. Questa sua mossa, gli ha permesso di ricevere un regalo dall’IRS, che ha archiviato altre due cartelle esattoriali riferite al 2007 e al 2008. L’artista 35enne, dovrebbe ascoltare la sentenza il prossimo giugno, quando anche il tribunale di New York lo giudicherà per il reato di possesso illegale d’arma da fuoco, accusa della quale si è dichiarato colpevole lo scorso dicembre. Ja Rule per questo, trascorrerà due anni dietro le sbarre.

"Voglio finire l’album e poi ci sono delle questioni in sospeso con l’IRS. Un commercialista ha sbagliato i conti e ha presentato dichiarazioni dei redditi errate, perciò voglio sistemare quest’aspetto. C’è anche il mio reality, che pone l’accento su una famiglia forte e unita. Il pubblico vedrà come affrontiamo le avversità a testa alta. C’è mia moglie, i nostri figli, le nostre mamme. Tutti insieme trascorreremo al massimo questi mesi che mi separano dall’ingresso al carcere”, aveva dichiarato il rapper solo un paio di settimane fa.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.