Amazon lancia il suo 'appstore'; Apple le fa causa

Amazon lancia il suo 'appstore'; Apple le fa causa

A partire da ieri, lunedì 21 marzo, Amazon ha lanciato un “Appstore Developer Portal” per dispositivi Android: il catalogo iniziale del negozio online consta di circa 3.800 applicazioni per telefoni cellulari e tablet.

Il lancio del servizio deve tuttavia fronteggiare una azione legale intentata da Apple, che rivendica diritti esclusivi sul marchio “App Store” (o APP STORE) utilizzato dalla società di Cupertino a partire dal 2008 (proprio per questo motivo la società di Jeff Bezos ha scelto un nome lievemente diverso, unendo in una parola unica i due termini). I portavoce di Steve Jobs sostengono di avere contattato per tre volte i responsabili di Amazon, cercando di dissuaderli dall’usare un nome che potrebbe generare confusione nei consumatori. I loro tentativi, tuttavia, non hanno prodotto alcun risultato: di qui la decisione di fare causa.

Apple ha presentato domanda all’Ufficio Brevetti americano per farsi registrare il marchio: mossa pubblicamente criticata da Microsoft, secondo cui App Store è un nome troppo generico per pretenderne un uso in esclusiva. 

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.