NEWS   |   Industria / 22/03/2011

Amazon lancia il suo 'appstore'; Apple le fa causa

Amazon lancia il suo 'appstore'; Apple le fa causa

A partire da ieri, lunedì 21 marzo, Amazon ha lanciato un “Appstore Developer Portal” per dispositivi Android: il catalogo iniziale del negozio online consta di circa 3.800 applicazioni per telefoni cellulari e tablet.

Il lancio del servizio deve tuttavia fronteggiare una azione legale intentata da Apple, che rivendica diritti esclusivi sul marchio “App Store” (o APP STORE) utilizzato dalla società di Cupertino a partire dal 2008 (proprio per questo motivo la società di Jeff Bezos ha scelto un nome lievemente diverso, unendo in una parola unica i due termini). I portavoce di Steve Jobs sostengono di avere contattato per tre volte i responsabili di Amazon, cercando di dissuaderli dall’usare un nome che potrebbe generare confusione nei consumatori. I loro tentativi, tuttavia, non hanno prodotto alcun risultato: di qui la decisione di fare causa.

Apple ha presentato domanda all’Ufficio Brevetti americano per farsi registrare il marchio: mossa pubblicamente criticata da Microsoft, secondo cui App Store è un nome troppo generico per pretenderne un uso in esclusiva.