Eminem vs. Universal, la Corte Suprema non interviene sulla vertenza royalties

Eminem vs. Universal, la Corte Suprema non interviene sulla vertenza royalties

La Corte Suprema americana si chiama fuori dalla vertenza che oppone Eminem e F.B.T. Productions (la società di produzione con cui il rapper di Detroit firmò il suo primo contratto) alla Universal Music. La major aveva presentato ricorso alla massima autorità giudiziaria statunitense contro una sentenza emessa lo scorso anno da una  Corte di Appello che, ribaltando il giudizio di primo grado, statuiva il diritto dell’artista e dei suoi produttori ad incassare il 50 %  dei ricavi generati dalle vendite di musica in formato digitale (download e suonerie), in luogo del 12 % di royalty pattuito per le vendite di supporti fisici. Secondo la Corte, lo sfruttamento digitale delle opere configurava l’ipotesi di una licenza ex novo concessa da artista e produttore, e non (come sosteneva la casa discografica) la mera applicazione del contratto standard a un diverso canale di distribuzione. Sull’argomento anche altri artisti, come Pink Floyd e Cheap Trick, si sono appellati al giudizio dei tribunali.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.