Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 31/08/2000

La J Records di Clive Davis promette: 'Saremo guerriglieri del web'

La J Records di Clive Davis promette: 'Saremo guerriglieri del web'
Marketing aggressivo online, con spirito e atteggiamento guerrigliero: così sintetizza i programmi della J Records di Clive Davis (vedi news) Charles Goldstuck, presidente e chief operating officer della neonata etichetta, in un’intervista al sito Webnoize. La nuova avventura di Davis, per 25 anni alla guida della Arista (da lui fondata) e ora a capo di una joint venture generosamente finanziata dalla BMG (si parla di una cifra compresa tra i 150 e i 175 milioni di dollari), punta dunque tutto sul web, per promuovere gli artisti del suo roster, tuttora in via di costituzione. Con l’intenzione, aggiunge Goldstuck, di sfruttare le numerose compartecipazioni di cui il partner BMG dispone nel mondo della musica online: da GetMusic (sito multimediale gestito insieme con Universal) a ARTISTdirect (merchandising), da Imix.com (custom Cd) a Riffage.com (A&R online). Intanto, tutto è pronto per il lancio del primo prodotto sul mercato discografico tradizionale: si tratta del singolo di debutto di O-Town, in uscita a settembre e seguito da un album il mese successivo.