Insieme per una sera Daltrey (Who), Jones (Clash) e il figlio di Ringo

Insieme per una sera Daltrey (Who), Jones (Clash) e il figlio di Ringo

Per una sola serata ha brillato un supergruppo inedito e probabilmente destinato a non ripetersi. Per l'inaugurazione del W, il
nuovo hotel nella centralissima Leicester Square di Londra, sono stato messi assieme musicisti provenienti dai quattro punti cardinali della capitale britannica e che per "one night only" hanno costituito i W's, la house band dell'albergo. Al microfono è andato Roger Daltrey degli Who, al quale si sono uniti Mick Jones (ex Clash e Big Audio Dynamite), Jay Mehler dei Kasabian e Zak Starkey, quest'ultimo ex Oasis nonché figlio di Ringo Starr dei Beatles. Daltrey non conosceva tutti i testi a memoria e quindi spesso si è aiutato con dei fogli che ha tenuto in mano. L'improvvisato gruppo ha eseguito, tra le altre canzoni, "London calling" dei Clash e "I can't explain" degli Who. Ad applaudire la band sono stati notati Boy George, Alexa Chung (presentatrice e fidanzata di Alex degli Arctic Monkeys), Jade Jagger ed Estelle.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.