NEWS   |   Industria / 18/03/2011

La stampa Usa: Antonio 'L.A.' Reid (ex Universal) andrà in Sony Music

La stampa Usa: Antonio 'L.A.' Reid (ex Universal) andrà in Sony Music

Prossimo giudice dell’X Factor americano e fresco dimissionario dalla Island Def Jam, Antonio “L.A.” Reid dovrebbe prima o poi ricongiungersi a Doug Morris raggiungendolo alla Sony Music in una posizione di vertice. “La questione non è se, ma esattamente quando” scrive il sito HITS Dailydouble, ipotizzando che tutto venga risolto nel corso dell’estate. I segnali ci sono tutti: non ultimo il fatto che Simon Cowell, il deus ex machina di X Factor, cogestisce con Sony la sua etichetta discografica Syco. Approdando alla major, fa notare HITS, Reid si troverebbe a lavorare con artisti che conosce benissimo e che ha frequentato assiduamente: a cominciare da Avril Lavigne, la prima artista da lui messa sotto contratto ai tempi in cui dirigeva la Arista, per continuare con quelli che, come Pink e Usher, vennero lanciati dalla LaFace, il marchio che il manager di Cincinnati creò nel 1989 con Kenneth Edmonds alias Babyface.

Reid divenne presidente e ceo della Arista nel 2000 rimpiazzandone il fondatore Clive Davis e lanciando artisti come Dido e OutKast (oltre alla stessa Lavigne). Uscito dal gruppo nel gennaio del 2004, negli ultimi sette anni ha guidato la Island Def Jam (dove fu proprio Doug Morris a volerlo come sostituto di Lyor Cohen, passato alla Warner), riportando in auge Mariah Carey, ingaggiando Jennifer Lopez, consolidando la posizione dell’etichetta nel campo del’hip-hop (con Kanye West, Jay-Z, Ne-Yo ecc.) e portando a straordinarie vette di successo giovani talenti come Rihanna e Justin Bieber.