ElettroFandango: esce il videoclip di 'Verrà la morte e avrà i tuoi occhi'

Si intitola "Verrà la morte e avrà i tuoi occhi" il nuovo singolo degli ElettroFandango del quale è stato girato un videoclip da Alberto Boem, componente del gruppo e visual designer.
Il cortometraggio - girato il Super8MM -  è stato registrato a Tallin dove la band è attualmente al lavoro per realizzare il nuovo Ep di prossima pubblicazione che arriverà a due anni di distanza dal precedente "In quanto già peccato", album d'esordio del gruppo.



Caricamento video in corso Link

 


 

Gli ElettroFandango sono nati nel 2004 e hanno aperto i concerti di diversi artisti della scena musicale italiana e internazionale come Il Teatro degli Orrori, Zen Circus, Lydia Lunch e Gallon Drunk e tanti altri. La band è formata da Marco Giusto alle chitarre, Francesco Montagner a fusti e ferro, Stefano Scattolin al basso elettrico ed il theremin ottico, Giovanni Battista alla voce ed al caos, Alberto Boem alle videoproiezioni.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.