La EMI fa causa a sito che fornisce suonerie per cellulari

La EMI fa causa a sito che fornisce suonerie per cellulari
La EMI Music Publishing ha avviato una causa da 45 milioni di dollari (quasi 100 miliardi di lire) contro la Global Music One di Ralph Simon, accusata di violazione delle leggi sui diritti d’autore. La EMI accusa la GMO di aver messo a disposizione senza autorizzazione 300 brani del catalogo EMI sul sito Internet yourmobile.com, che consente ai visitatori di scaricare gratuitamente le suonerie dei telefoni cellulari ispirate da popolari canzoni – tra queste, “Start me up” dei Rolling Stones, "Imagine” di John Lennon e “Smell like teen spirit” dei Nirvana. La GMO ha provveduto a rimuovere dal sito le canzoni della discordia, ma ha affermato che una richiesta di autorizzazione era stata regolarmente inoltrata alla EMI, che non l’avrebbe nemmeno presa in considerazione. “In ogni caso, è nostro interesse lavorare in accordo con la EMI e tutta l’industria discografica in questo ramo”.
Dall'archivio di Rockol - Quella volta che i Rolling Stones subirono un attentato terroristico...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.