Il ‘New Musical Express’: «Gay Dad, i migliori dopo gli Oasis»

In un servizio sui Gay Dad, inaspettatamente esplosi nelle zone alte delle charts britanniche col singolo "To Earth with love", il settimanale “New Musical Express”, nel numero attualmente nelle edicole italiane, si "sbilancia" e scrive che il gruppo «è potenzialmente la band britannica più eccitante dai tempi degli Oasis». La band è un gruppo-concetto escogitato dall'ex giornalista Cliff Jones già all'inizio degli anni Novanta. Dopo un certo assetto dato alla line-up, tra il '93 ed il '94, sono stati messi sotto contratto nella primavera '97. In una delle sue rarissime interviste, Jones ha misteriosamente affermato che «dopo il grande successo del nostro primo album, ci ritireremo a Manhattan dove ci metteremo a controllare l'opera di franchising dei Gay Dad, la quale prevede dei Gay Dad spagnoli e dei Gay Dad italiani».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.