Amy Winehouse: 'Sono finalmente uscita dall'inferno'

Amy Winehouse: 'Sono finalmente uscita dall'inferno'

Una nuova fase positiva ha inizio per Amy Winehouse che, dopo aver regalato i suoi costosissimi vestiti a un ente di beneficienza, sembra finalmente uscita dalla sua dipendenza da sostanze stupefacenti. In alcune foto per un'intervista su Look Magazine la cantante appare in salute e assicura che i suoi problemi di droga siano finiti: "Sono uscita dall'inferno. Poco tempo fa ho visto una mia foto su un giornale e sono rimasta inorridita. La mia pelle era orribile ed ero pallida e scheletrica. Ho pensato: 'Ragazza, devi uscirne o morirai presto'". L'artista è apparsa colorita e sorridente su alcune foto che i paparazzi le hanno scattato all'uscita del pub londinese The Hawley Arms la scorsa settimana. Per adesso la Winehouse non lascia trapelare nessun accenno all'intenzione di dare un seguito al fortunato album "Back to black" del 2006.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.