Concerti, Bob Dylan: problemi di censura col governo cinese

Concerti, Bob Dylan: problemi di censura col governo cinese

A Bob Dylan potrebbe essere negata l'autorizzazione ad esibirsi sul suolo della Repubblica Popolare Cinese: il Ministro della Cultura del colosso asiatico non ha infatti ancora preso una decisione ufficiale in merito a due concerti che il menestrello di Duluth dovrebbe tenere nel corso del prossimo aprile a Pechino e Shangai.

Gli spettacoli, ancora non ufficialmente confermati dal sito dell'artista, rappresenterebbero una sorta di "recupero" di altrettanti concerti che Dylan avrebbe dovuto tenere lo scorso anno, sempre nelle megalopoli cinesi, ma che vennero cancellati. All'epoca diversi fan locali individuarono come causa dell'annullamento un mancato accordo finanziario tra il management dell'artista e promoter locale: l'impresario stesso, tuttavia, specificò come l'annullamento fu imputabile al diktat, arrivato dal ministero, che avrebbe costretto Dylan a non includere nel suo spettacolo "contenuti che possano offendere o turbare il popolo cinese". .I controlli sugli spettacoli di artisti stranieri da parte del governo di Pechino divennero più stringenti da quando, nel 2008, Bjork - nel corso di un concerto a Shangai - urlò "Tibet" dopo aver eseguito il brano "Declare independence", mandando su tutte le furie i funzionari del ministero. L'anno successivo agli Oasis venne proibito di suonare nel Paese a causa dell'adesione di Noel Gallagher al "Free Tibet concert" di New York, avvenuta nel 1997.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.