Live Nation: 'Artisti (non tutti) disposti ad abbassare i prezzi dei biglietti'

Live Nation: 'Artisti (non tutti) disposti ad abbassare i prezzi dei biglietti'

La recessione e il timore di dover fare i conti con biglietti invenduti e sale mezze vuote hanno spinto Live Nation a ridurre sensibilmente i prezzi di ingresso ai suoi concerti: passati mediamente, in un anno, da 42,67 a 37,41 dollari (per quanto riguarda gli show tenuti negli anfiteatri), e da 28 a 22,26 dollari per l’accesso ai posti “prato”.

Le cifre sono state fornite dall’ad della società Michael Rapino in sede di presentazione dei risultati trimestrali di LN,  che riportano una perdita netta di 124 milioni di dollari su un fatturato di 1,24 miliardi con un calo dell’1,4 % nel numero di biglietti venduti (33,88 milioni). La riduzione dei prezzi, precisa Rapino, non è stata generalizzata, e non riguarda gli artisti di prima fascia che continuano a chiedere sostanziosi minimi garantiti. “Ma quelli di media fascia”, sottolinea il promoter americano, “stanno tenendo conto di quel che è successo nel 2010 e collaborano con noi a una serie di iniziative, organizzando tour insieme ad altri colleghi, lanciando vendite online anticipate, riducendo le presenze su mercati rischiosi e scegliendo sale meno capienti”. “Con l’economia in ripresa”, ha  concluso Rapino, “ci aspettiamo un nuovo incremento di pubblico e un contraccolpo da parte dell’industria”. Anche perché, tramite la controllata Front Line Management di Irving Azoff, Live Nation gestisce direttamente l’attività live di oltre 250 artisti, il 75 % dei quali andranno in tour nel corso di quest’anno. 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.