Warner all'asta: si fanno avanti Sony/ATV, BMG e il magnate Blavatnik

Sony/ATV e BMG Rights vogliono le edizioni Warner Chappell; il magnate russo-americano Len Blavatnik (membro della cordata Edgar Bronfman Jr./Thomas H. Lee Partners che rilevò Warner Music da Time Warner e azionista della società al 2 %) vorrebbe anche il resto: è quanto emerge, secondo fonti anonime raccolte da Bloomberg News, dal primo round dell’asta  condotta da Goldman Bros. per la vendita (in tutto o in parte) della major.

I candidati fattisi avanti con offerte formali per acquisire una parte  della società sarebbero più di dieci: numerose le private equity e gli istituti finanziari, mentre il gruppo Universal Music si sarebbe astenuto – almeno in questa prima fase – per cercare di risolvere i problemi con l’Antitrust o per esaminare più in dettaglio i libri contabili.

Se Warner dovesse vendere solo le edizioni, sostengono le fonti sentite da Bloomberg, Bronfman diventerebbe uno dei maggiori candidati all’acquisto della EMI.   

   

 

Music Biz Cafe Summer: radio e TV verso il futuro
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.