sting.com: è legale, ma Sting non c'entra

sting.com: è legale, ma Sting non c'entra
A vip come Julia Roberts e a marchi celebri come Christian Dior, Microsoft e Nike era andata meglio: invece Gordon Sumner, in arte Sting, si è visto respingere la richiesta di cancellare da internet il sito sting.com, registrato cinque anni fa come dominio web dall’americano Michael Urvan di Marietta (Georgia), e con cui l’ex Police non ha nulla a che spartire. Nel giugno scorso, Sting era ricorso al WIPO (World Intellectual Property Organisation), l’organo delle Nazioni Unite preposto alla tutela delle opere dell’ingegno e della proprietà intellettuale, per chiedere la rimozione del sito: ma il collegio giudicante incaricato di esaminare il caso gli ha dato torto, sostenendo che il suo nome d’arte è d’uso comune nella lingua inglese, che l’artista britannico non ha fornito prove di averlo depositato come marchio commerciale, e che infine lo stesso Sting non è riuscito a dimostrare che il sito sia stato registrato da Urvan in malafede e con l’intento di ricavarne dei profitti indebiti, I legali di Sting avevano anche sostenuto che Urvan si era offerto di rivendere la proprietà del “website” al cantante per 25.000 dollari, ma l’interessato ha negato.
Dall'archivio di Rockol - Sting, la dignità dopo il rock'n'roll
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
20 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.