Fred Durst (Limp Bizkit) cerca nuovi artisti in rete

Ingaggiato come direttore artistico dalla Interscope di Jimmy Iovine, il frontman dei Limp Bizkit Fred Durst si è lanciato nello “scouting” in rete, stringendo un patto di collaborazione con il sito indipendente Garageband.com. Oggetto dell’accordo è un concorso nazionale tra band in cerca di contratto le quali, dopo avere caricato i loro brani sul sito, verranno selezionate per partecipare ad appositi showcase organizzati in undici città degli Stati Uniti alla presenza di discografici della Flawless Records, etichetta del gruppo Interscope. Com’è nella filosofia di internet, alle votazioni parteciperanno, città per città, i visitatori del website Garageband.com. Durst, a sua volta, presenzierà all’esibizione del vincitore assoluto della competizione, e a quel punto sarà lui a decidere se varrà la pena di fargli firmare un contratto o meno.Non sembra il modo più semplice ed economico andare alla ricerca di nuovi artisti, ma magari funziona.
Music Biz Cafe Summer: le collecting e l'emergenza Covid
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.