Tonino Carotone, vita intensa (di lavoro)

Tonino Carotone, vita intensa (di lavoro)
Intervista di Marinella Vengoni sulla “Stampa” a Tonino Carotone, che ha iniziato la sua breve tournée italiana esibendosi a Genova, nell’ambito del Goa Boa Festival. Un periodo fortunato per Antonio De La Cuesta, ma sicuramente stancante: “Il mio disco ‘Mondo difficile’ esce in sette nazioni, e già con le due che mi impegnano ora, Italia e Spagna, esco pazzo: figuriamoci da settembre....Il futuro è sempre incerto, ma è certo di lavoro”. Nello scambio di battute, viene svelata qualche curiosità su questo personaggio misterioso, un trentenne finito anche in galera per obiezione di coscienza. E a proposito della sua esperienza in carcere Carotone confessa di aver scelto proprio tra le pareti di una cella il suo pseudonimo: “Be’, stavo là dentro e sognavo. Mi è venuto in mente il ‘Carotone’: Tonino sono già di mio, in spagnolo ‘cara dura’ vuol dire faccia tosta, e poi c’era la mia passione per Carosone’. Legame diretto con l’Italia, in realtà, nessuno: “Niente, né per famiglia né per amici, che mi sono fatto da poco. Però da piccoli, alla radio, quelli della mia generazione ascoltavano le vostre canzoni per l’estate, molto romantiche. Dopo ‘Azzurro’ ho voluto conoscere brani meno famosi di Celentano, penso al ‘Pastore Serafino’; ho scoperto una forma differente di intendere l’amore, ho sentito l’amore latino. Con l’inglese non ci vado, io: quando li sento cantare, non capisco niente”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.