Warner, EMI: corsa a chi vende per primo?

Il fondatore di Zomba (ora assorbita da Sony) Clive Calder, il magnate russo-americano Leonard Blavatnik (fondatore di Access Industry), le private equity KKR (partner maggioritaria di BMG Rights), Apollo e Providence, l’editore musicale olandese Imagem e le major Sony Music e Universal figurano tra le oltre venti  società preliminarmente interessate ad acquistare (in tutto o in parte) Warner Music. Lo scrive il New York Post, sostenendo che Edgar Bronfman Jr. sta cercando di battere sul tempo una messa all’asta della EMI da parte di Citigroup, i cui piani potrebbero intralciare quelli dell’imprenditore canadese. Tocca ora a lui e ai principali finanziatori di Warner, Thomas H. Lee Partners, Bain Capital e la stessa Providence, decidere se liquidare in toto gli asset o provare a vendere solo le edizioni musicali; in questo caso Bronfman potrebbe portare avanti il progetto di rilevare lui stesso la EMI o quantomeno la sua parte discografica senza incorrere nell’alt delle autorità antitrust.

Le indiscrezioni relative alla tentata vendita di Warner Music giungono sull’onda della pubblicazione dei suoi risultati trimestrali, che mostrano un calo del 14 % del fatturato discografico e del 15 % di quello generato dal publishing. Secondo le fonti sentite dal Post, i potenziali candidati all’acquisto sono stati invitati a presentare una prima offerta per il complesso o una parte della società entro la fine di questo mese. 

Quanto alla EMI, è lo stesso Guy Hands a confermare il suo tentativo di rientrare nel posto di comando dopo esserne uscito a forza per l’impossibilità di gestire il debito contratto nei confronti di Citigroup . “E’ una questione di prezzo”, ha spiegato all’agenzia Bloomberg. “Nel 2007 Terra Firma e Citigroup concordavano sul valore della EMI, e chiaramente si sbagliavano. Ora, invece, su questo punto siamo fortemente in disaccordo. Stanno per metterla all’asta, vedremo se riusciranno a ottenere più di quanto abbiamo offerto noi”.

 

 

 

Music Biz Cafe, parla Roberto Razzini (Warner Chappell Music Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.