Lindsay Lohan incriminata, in aula il 23 febbraio

Dopo essere stata incriminata per il furto di una collana da 2500 dollari, come riferito da Rockol mercoledì sera, Lindsay Lohan è apparsa in tribunale.

Il giudice ha detto all'attrice e cantante: "Quello che ti sto dicendo è di rispettare la legge come tutti. Guardati attorno, qui dentro tutti rispettano la legge. Tu non sei diversa dagli altri. Non puoi essere sempre fortunata. Mi hai compreso?". E Lindsay: "Sì, signore". La Lohan è in libertà dopo aver depositato una cauzione da 20.000 dollari. Il prossimo 23 febbraio si svolgerà una udienza preliminare per discutere del caso. Qualora si dovesse arrivare ad una sua condanna per furto, Lindsay, che è ancora sotto osservazione per una condanna del 2007 per guida in stato di ebbrezza, rischia fino a tre anni di reclusione. La 24enne, la cui carriera discografica è ferma dal 2005, ha lasciato la clinica Betty Ford Centre nello scorso gennaio dopo avervi trascorso tre mesi su ordine della County Superior Court di Los Angeles.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.