NEWS   |   Pop/Rock / 12/02/2011

Lindsay Lohan incriminata, in aula il 23 febbraio

Lindsay Lohan incriminata, in aula il 23 febbraio

Dopo essere stata incriminata per il furto di una collana da 2500 dollari, come riferito da Rockol mercoledì sera, Lindsay Lohan è apparsa in tribunale. Il giudice ha detto all'attrice e cantante: "Quello che ti sto dicendo è di rispettare la legge come tutti. Guardati attorno, qui dentro tutti rispettano la legge. Tu non sei diversa dagli altri. Non puoi essere sempre fortunata. Mi hai compreso?". E Lindsay: "Sì, signore". La Lohan è in libertà dopo aver depositato una cauzione da 20.000 dollari. Il prossimo 23 febbraio si svolgerà una udienza preliminare per discutere del caso. Qualora si dovesse arrivare ad una sua condanna per furto, Lindsay, che è ancora sotto osservazione per una condanna del 2007 per guida in stato di ebbrezza, rischia fino a tre anni di reclusione. La 24enne, la cui carriera discografica è ferma dal 2005, ha lasciato la clinica Betty Ford Centre nello scorso gennaio dopo avervi trascorso tre mesi su ordine della County Superior Court di Los Angeles.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi