Metallica vs. Napster, atto secondo: scontro dialettico al Congresso americano

Testa a testa tra Lars Ulrich, batterista dei Metallica, e Hank Barry, direttore generale di Napster, all’udienza pubblica sul futuro della musica digitale che ha avuto luogo a Washington, martedì 11 luglio, davanti a una commissione di giustizia del Senato americano. Attaccando duramente la software house californiana, Ulrich ha accusato Napster di avere perpetrato nei confronti dei Metallica e di molti altri artisti un vero e proprio furto: “Napster – ha detto Ulrich ai senatori americani - ha rapinato la nostra musica senza chiederci il permesso. Dovremmo essere noi a decidere che uso farne, e non una società che non possiede alcun diritto e che sulla nostra attività non ha mai investito un centesimo. Ci è stata sottratta la libertà di scegliere, senza contare che per chi non ha la fortuna di possedere un computer, c’è una sola possibilità alternativa per farsi una compilation analoga a quelle che si possono confezionare con Napster: rubare i dischi nei negozi”. Immediata, naturalmente, la replica di Barry, secondo cui “il successo di Napster riflette l’amore dei fan per la musica. Napster non serve a fabbricare e a copiare file MP3, né noi forniamo la tecnologia per farlo. Il nostro è semplicemente un sistema che facilita la comunicazione tra gli appassionati di musica”.
Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.