Monza Rock Festival, ultime raccomandazioni degli organizzatori

Claudio Trotta di Barley Arts, organizzatore del Monza Rock Festival, è tranquillissimo, cosa che potrebbe sorprendere chi pensa che alla vigilia di un grande evento l’atmosfera dominante sia di isteria e agitazione. “E’ tutto tranquillo”, spiega con calma, “la situazione organizzativa è completamente sotto controllo e tutto procede nei tempi previsti. Per domani, le ultime raccomandazioni agli spettatori sono semplici: cercate di venire a Monza utilizzando i mezzi pubblici o in bicicletta, se proprio venite in auto non lasciatela dove capita ma utilizzate gli ampi parcheggi autorizzati. I cancelli aprono alle 10 del mattino: il programma della giornata è intenso e ricco, vale la pena di non perdersene nemmeno una parte. All’interno dell’area del Festival non mancano i servizi di ristoro; non portate bottiglie o lattine, che sarebbero ritirate dal servizio di security. Durante la giornata funzionerà un’area sportiva, per chi volesse prendersi una pausa dalla musica, che pause non avrà, perché per la prima volta in Italia i due palchi affiancati – come al Rock Am Ring – consentiranno di ridurre al minimo (pochissimi minuti) gli intervalli fra le esibizioni. Il cast è tutto confermato, alle casse sono ancora disponibili biglietti d’ingresso; l’area può ospitare fino a 40.000 persone in tutta sicurezza”.
Music Biz Cafe, parla Davide D'Atri (presidente e ad di Soundreef)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.