Nine Inch Nails: commenti contrastanti sui fatti di Roskilde

Nine Inch Nails: commenti contrastanti sui fatti di Roskilde
Sulle pagine del “Giorno” e su quelle della “Stampa” vengono intervistati i Nine Inch Nails, tra gli ospiti più attesi del Monza Rock Festival. Sia Luca Dondoni che Andrea Spinelli interrogano la band – che una settimana fa era a Roskilde – sulla tragedia consumatasi nel corso del concerto dei Pearl Jam. Ma la posizione al riguardo del gruppo di Trent Reznor non è chiara, visto che ad Andrea Spinelli dicono: “La gente dovrebbe capire che si è trattato di un’autentica, maledetta, fatalità. D’altronde quando un evento raduna tanta gente, una parte di rischio, seppure infinitesimale, c’è (…). La stessa tragedia avrebbe potuto accadere a noi. Abbiamo suonato a Roskilde appena 24 ore prima del gruppo di Eddie Vedder e posso assicurare che si è trattato solo di una sciagurata concomitanza di eventi”. Diverso il tono delle dichiarazioni rilasciate a Luca Dondoni: “Premetto – dice Charlie –che sono affranto per quanto accaduto (…). Voglio dire soprattutto una cosa: quando siamo saliti sul palco di Roskilde davanti a noi c’erano sì e no 40 mila persone e subito abbiamo notato come in tutto il prato infangato che stava davanti ai nostri occhi non ci fosse nessuna transenna “tagliapubblico”. Ormai questa è una prassi comune che si trova in ogni luogo in cui andiamo a suonare e quella mancanza ci aveva colpito. Le persone della security però ci dissero che era tutto ok e andammo avanti. Per il giorno dopo (e cioè per il concerto dei Pearl Jam) era previsto il doppio delle persone che c’erano per noi e ricordo che sia io che Trent e tutti gli altri ragazzi incrociammo le dita affinché non succedesse nulla”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.