Diana Ross: ‘Non volevo riformare le Supremes’

Diana Ross: ‘Non volevo riformare le Supremes’
La cantante comincia a innervosirsi per tutte le polemiche nate attorno al tour delle "nuove" Supremes. Dapprima le liti (di natura economica) con la cofondatrice del trio Mary Wilson, alla fine lasciata a casa; poi, i primi resoconti sulla scarsa affluenza di pubblico ai primi concerti del tour. Ora la diva afferma che quella della reunion non è stata un’idea sua, e che ci è stata "tirata dentro". "Avevo fatto un nuovo album, ed ero in tour per promuoverlo. I promoter mi hanno detto che sarebbe stato carino dedicare parte dello show alle Supremes. Mi era sembrata una buona idea. La cosa è stata riportata dai media e da Internet, e si è diffusa la voce del ritorno delle Supremes. Così una sera, durante uno show televisivo, i fans e i cronisti hanno cominciato a chiedermi: ‘Pensi di farlo davvero?’ Ed io ho risposto: ‘E’ questo che volete? Perché se lo volete, posso provare a farlo’. Allora ho telefonato a Mary Wilson e Cindy Birdsong, e ho chiesto se erano pronte a impegnarsi per 30 spettacoli quest’estate. Mi hanno detto di sì. Da allora non ho più sentito Mary. Penso che non abbia condiviso la mia visione, ovvero che non si trattava di farlo per i soldi. Perché tra 5 anni, non saremo più in grado di fare un tour come questo".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.