Le Strisce sull'esclusione da Sanremo: "La nostra canzone? È la migliore"

Le Strisce sull'esclusione da Sanremo: "La nostra canzone? È la migliore"

La loro canzone "Vieni a vivere a Napoli" è stata esclusa, un po' a sorpresa, dal Festival di Sanremo. Le Strisce non hanno passato le selezioni di Domenica In, attraverso le quali sono stati scelti i sei giovani artisti che si esibiranno al Teatro Ariston insieme ai due già selezionati da AreaSanremo.

Nonostante questo la band partenopea, che ha già un album all'attivo, sembra aver assorbito il colpo piuttosto bene. Abbiamo raggiunto al telefono il leader Davide, che ha commentato a caldo l'eliminazione: "Ovviamente siamo molto delusi, andare al festival era per noi una grande occasione per avere visibilità, ma non ci buttiamo giù più di tanto", confessa l'artista, "Vedrete che alla fine `Vieni a vivere a Napoli´ sarà la canzone più bella del festival, non abbiamo dubbi. Il pezzo sta avendo ottimi riscontri sia in radio che sul web, noi ci crediamo molto".
Il brano, dedicato alla città natale del gruppo, nasce in chiave piuttosto ironica e racconta cosa significhi essere un ragazzo cresciuto nel capoluogo campano negli anni 2000, tra i problemi cronici della città e la sua innegabile bellezza. "Forse lo stile del pezzo non è stato capito fino in fondo, o semplicemente sono stati preferiti altri brani dallo stile più tradizionale, magari più adatti al palco del festival. A volte nella musica le novità hanno bisogno di più tempo per essere apprezzate". E riguardo al meccanismo del voto, cosa può aver portato all'eliminazione di "Vieni a vivere a Napoli", il televoto popolare o la giuria radiofonica? "Non posso dirlo, non so bene quali siano state le dinamiche, ma non mi interessa approfondirlo. Certo è un peccato, da Napoli abbiamo ricevuto un grosso supporto, grazie ad una comunità di fan molto appassionati". Rockol aveva già raggiunto Le Strisce per una videointervista, che potete vedere qui sotto, durante la quale il gruppo ci ha raccontato come è nata la canzone.




Al di là di tutto, Le Strisce ci tengono anche a vedere i lati positivi della questione: "A molti artisti anche più importanti di noi è capitato di fallire a Sanremo, ma poi ci ha pensato il pubblico a premiarli. Abbiamo un album pronto che, vi assicuriamo, è fortissimo. A volte per la musica nuova non è semplice affermarsi, ma noi siamo sicuri che alla fine ce la faremo", conclude Davide.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.