Gli abitanti del Bronx chiedono una via per Big Pun

Gli abitanti del Bronx chiedono una via per Big Pun
Sono due ragazzi del Bronx a guidare la campagna che vuole il nome della 163esima strada cambiato in Big Pun Avenue, in onore del rapper scomparso Big Punisher. I gemelli Kevin e Melvin Sosa, a quanto riportato dal “New York Post”, hanno raccolto circa 3.000 firme a sostegno del cambiamento del nome. L’obiettivo dei Sosa è di raccoglierne almeno 30.000, secondo quanto riferito da David Bryson, proprietario dell’Hot Spot Record, leader ufficioso della campagna. Bryson spera che l’iniziativa dei fratelli Sosa porti la comunità locale a scegliere di cambiare il nome della via: “Big Punisher era un portoricano che dieci anni fa ha raggiunto traguardi impensabili. La sua storia insegna che non importa chi tu sia...puoi diventare quello che vuoi”. Big Punisher – vero nome Christopher Rios – è morto il 7 febbraio di quest’anno a seguito di un attacco di cuore, poche settimane prima dell’uscita del suo secondo album, "Yeeeah baby".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.