Da John Lennon ai Pavement, tutta la musica che ha influenzato i Grandaddy

Da John Lennon ai Pavement, tutta la musica che ha influenzato i Grandaddy
In occasione dell’uscita del loro secondo album, “The sophtware slump”, Jason Lytle dei Grandaddy, intervistato dal settimanale francese “Les Inrockuptibiles”, ha spiegato quali siano le influenze musicali che maggiormente hanno contribuito alla nascita del sound della band, citando quattro artisti chiave, tra cui John Lennon. “Lennon è il primo artista della pop music ad aver dato un senso politico alla musica. Penso che abbia salvato i Beatles e il futuro del pop quando ha preso il potere nel gruppo, al momento di “White album”. Ugualmente importante anche Neil Young, di cui Lytle dice: “A mio avviso, nella storia del rock, Neil Young resterà come l’uomo che ha saputo riconciliare il rock’n’roll e l’onestà. Nella sua musica non c’è mai nulla di superfluo, di artificiale. La sua musica fa trasparire la sua natura, i suoi pensieri, la sua franchezza. Non ha mai cercato di imbrogliare, neanche nei momenti più difficili, negli anni ’80, quando sembrava avesse perso il filo della sua musica”. Tra le influenze più rilevanti quella della Electric Light Orchestra: “Ho una relazione molto intima con le canzoni di Jeff Lynn, che su di me e sulla musica dei Grandaddy esercitano un’influenza sotterranea, segreta, anche se spero prima o poi di arrivare a capirla”. Dei Pavement, infine, Lytle dice: “Stephen Malkmus è come un cugino, la sua musica indispensabile. Abbiamo le stesse radici e abbiamo avuto un’adolescenza molto simile. Quando abbiamo debuttato, la presenza così vicina dei Pavement ci ha rassicurati. La loro musica ci ha mostrato la via”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.