Royalties non pagate, la figlia di Elvis Presley fa causa alla Chrysalis

Royalties non pagate, la figlia di Elvis Presley fa causa alla Chrysalis

La Elvis Presley Enterprises, società che detiene il 50 % dei diritti sulle canzoni firmate dal re del rock’n’roll e che fa capo a Lisa Marie Presley (la sua unica figlia) e a alla CKX Inc. di Robert Silverman (titolare, tra l’altro, del format televisivo American Idol), ha fatto causa all’editore musicale Chrysalis Music reclamando l’esborso di 5 milioni di dollari a titolo di royalties non pagate.

La Chrysalis, di cui è stata da poco concordata la cessione al gruppo BMG Rights Management,  amministra il repertorio di Elvis Presley su licenza ma, secondo la EPE, lo avrebbe fatto con negligenza: evitando di tenere e trasmettere una contabilità separata, precisa e puntuale,  garantendosi commissioni ingiustificate, calcolando in maniera errata i tassi di cambio nel caso di trasferimenti monetari dall’estero,  detraendo spese non documentate, evitando di fare domanda per beneficiare degli sconti fiscali previsti dalle legge. La Chrysalis, per il momento, non ha replicato pubblicamente alle accuse.

 

 

Dall'archivio di Rockol - Così parlò Elvis il Re del Rock'n'Roll
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.