NEWS   |   Industria / 11/01/2011

Dieci!, i vincitori del referendum: ci scrivono le Amiche per l'Abruzzo

Dieci!, i vincitori del referendum: ci scrivono le Amiche per l'Abruzzo

Apprendendo la notizia che nel referendum "Dieci!", per la categoria Miglior Artista Live del decennio, il primo posto è stato conquistato dalle Amiche per l'Abruzzo, le animatrici dell'iniziativa ci hanno trasmesso la loro soddisfazione, che condividiamo con i nostri lettori.

LAURA PAUSINI: “Esistono unioni artistiche come quella nata con le mie colleghe, che nascono con uno scopo di solidarietà come nel nostro caso, ma che poi diventano qualcosa di più. Lo slancio artistico che ci ha legato, che ci ha spinto a duettare, che ci ha davvero unito è stato percepito autentico e sincero e questo mi riempie di orgoglio. Per l’Abruzzo abbiamo raccolto quasi due milioni di euro e la nostra soddisfazione per questo è immensa, è un risultato mai raggiunto prima e davvero nessuna di noi poteva sperare in così tanta generosità. Sapere oggi che così tante persone hanno votato noi come migliori performer dal vivo del decennio mi fa capire quanto le cose autentiche e fatte con affetto sincero arrivino al cuore delle persone. Ne sono lieta e ringrazio per questo speciale riconoscimento”.
 
 
ELISA: "Ricevere questo premio e' una grande emozione e un grande onore..
Essere la' quel giorno..con tutto lo stadio San Siro pieno di persone piene di energia positiva..quelle sul palco e quelle sulle gradinate e sul palco unite da un'intenzione comune fortissima,che per fortuna e' diventata una realta',un aiuto concreto,e' stata una magia,e io mi sento incredibilmente fortunata di averla vissuta sulla pelle".
 
 
GIANNA NANNINI: "La magia che si è creata col pubblico e tra di noi ha mandato onde di solidarietà di cui siamo felici. Abbiamo raccolto un sacco di soldi che sono andati tutti a buon fine (finalmente…) ed è stato un grande spettacolo… supportato anche da inseminator!!"
 
 
FIORELLA MANNOIA: "E' stata un'esperienza che non dimentichero', il risultato e' andato oltre ogni piu' rosea previsione, l'affetto, ma soprattutto la fiducia che le persone ci hanno dimostrato ci ha riempito di orgoglio, e non possiamo fare altro che ringraziare  per questa generosita'.  Laura e' riuscita con coraggio (o incoscienza)  in un impresa titanica, unica al mondo ed irripetibile, e' giusto dividere questo riconoscimento con tutti quelli che ci hanno permesso, con il loro lavoro, di realizzare tutto questo".

Non è stato possibile raggiungere la quinta "madrina", Giorgia, che sicuramente sarà contenta di questa affermazione quanto le sue colleghe.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi