I Black Crowes lasciano la Columbia per la V2

I Black Crowes lasciano la Columbia per la V2
Tom Waits sembra avere davvero aperto una strada: seguendo l’esempio suo e di altri illustri colleghi (vedi Tricky), anche i Black Crowes hanno deciso di abbandonare il mondo delle majors discografiche per approdare a una indie (sia pure multinazionale). Viene annunciato ufficialmente in queste ore, infatti, il passaggio della band dei fratelli Chris e Rich Robinson alla V2 di Richard Branson con un contratto valido per tutto il mondo. Cinque album di studio realizzati in dieci anni di attività discografica, la band di Atlanta ha esordito nel ‘90 per la Def American con “Shake your money maker”, proseguendo il rapporto con l’etichetta del gruppo Polygram per altri tre dischi; nel ‘98 il passaggio alla Columbia per “By your side”, tuttora l’ultima prova di studio dei Crowes.
Il deal con la V2 non comprende il recente doppio dal vivo “Live at The Greek”, inciso in compagnia di Jimmy Page e venduto in esclusiva dal sito web americano musicmaker.com, e verrà inaugurato da un nuovo album di studio annunciato per il marzo del 2001.
Black Crowes, il ritorno a Londra prima del tour 2020
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
10 nov
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.