Sixpence None the Richer, addio al 'rock cristiano'

Proprio nel momento in cui negli Usa il fenomeno del "christian rock" sembra più in auge che mai, grazie ai ligi DC Talk ma anche ai meno ortodossi Creed, uno dei gruppi portabandiera del genere annuncia il cambio di rotta. I Sixpence None The Richer, in testa alle classifiche americane con "Kiss me", hanno deciso di voltare la schiena alle loro radici dopo sette anni di legame con un'etichetta Cristiana indipendente. «Se ti presenti come Cristiano, ti chiuderanno in faccia parecchie porte. Molta gente si rifiuterà di ascoltarti, e qualcuno si sentirà offeso o escluso», dice il cantante Leigh Nash.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.