Mariah Carey attacca la propria casa discografica

Mariah Carey attacca la propria casa discografica
Sul proprio sito Internet, la cantante accenna alla "negatività" dei propri discografici e al "dramma" di aver a che fare con loro. La Carey, in un messaggio audio registrato a Capri, afferma di aver dovuto lottare per imporre alla Sony la scelta di "Can’t take that away (Mariah’s theme)" come nuovo singolo dal suo ultimo album. Viene ringraziato tale Kevin, un fan dell’Indiana, che ha lanciato una petizione tra gli ammiratori della diva per offrirle sostegno nella sua battaglia; i fans vengono altresì esortati a fare tutto quello che possono per spingere le vendite del singolo, perché Mariah teme che la casa discografica non lo farà. "Praticamente, molti di voi sanno che nella mia carriera professionale la situazione non è stellare dal punto di vista diplomatico", afferma la diva. "E’ davvero dura. Non so nemmeno se questo messaggio verrà messo on line, perché non so se loro vogliono che vi arrivi. Ci sono certi discografici molto negativi nei miei confronti. Se non ci saranno molte richieste alle radio e a Mtv, il singolo non avrà successo", paventa Mariah, cui manca un solo disco per concludere il suo contratto con la Sony Music - della quale il suo ex marito Tommy Mottola è uno dei capi, e probabilmente uno dei più "negativi" nei suoi confronti. La "negatività" sarebbe aumentata da quando Mariah sta lavorando a un film, "All that glitters", con molti tratti autobiografici. Mariah potrebbe essere il primo ingaggio di prestigio del nuovo presidente della Arista, L.A. Reid, che ha invitato la cantante al proprio matrimonio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.