Primo album di Robbie Robertson dopo 12 anni. C'è anche Eric Clapton

Primo album di Robbie Robertson dopo 12 anni. C'è anche Eric Clapton

Robbie Robertson era discograficamente inattivo dal 1998. Ora l'ex chitarrista della Band, il gruppo che fu a lungo legato a Bob Dylan, interrompe la lunga pausa: l'artista pubblicherà il nuovo "How to become clairvoyant" nel prossimo aprile. Tra i brani spicca "This is where I get off", che parlerebbe del suo addio alla Band nel 1976. Eric Clapton è co-autore di tre canzoni e suona su sei pezzi. Illustri anche gli altri collaboratori coinvolti nel progetto: Robert Randolph, Tom Morello, Steve Winwood e Trent Reznor. Quest'ultimo appare sullo strumentale "Madame X". Il precedente album del 67enne musicista canadese è stato il particolare "Contact from the underworld of redboy", ispirato alla cultura dei nativi americani, mentre il suo disco di maggior successo rimane l'omonimo del 1987, al quale parteciparono Bono e Peter Gabriel.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.