Retail musicale, traballa anche HMV: nel 2011 chiuderà 60 negozi

Dopo la scomparsa di Tower Records e (in gran parte del mondo) dei Virgin Megastores, anche HMV, bandiera inglese del retail musicale specializzato, vacilla pericolosamente: complice un Natale recessivo e ulteriormente complicato dalle difficili condizioni climatiche, la società ha subito una flessione del 14,1 % nelle vendite stagionali e si appresta a mettere mano alla scure, annunciando l’intenzione di chiudere da qui a fine anno 60 dei suoi 300 punti vendita dislocati tra Irlanda e Regno Unito (a cominciare da uno dei due negozi simbolo siti in Oxford Street).  

La drastica riduzione delle attività e dei costi di esercizio (l’obiettivo è di risparmiare 10 milioni di sterline in un anno), spiegano i responsabili della catena, si lega alle prospettive tutt’altro che positive per i prodotti di intrattenimento nel corso del 2011. “Il ritmo di cambiamento nel mercato in cui operiamo”, ha spiegato l’ad di HMV Simon Fox, “sottolinea l’urgenza con cui dobbiamo continuare a trasformare il nostro business” (ultimamente l’insegna ha investito nella musica dal vivo, nel digitale e nell’apertura di cinematografi). “Tuttavia”, ha aggiunto, “HMV resta un’impresa profittevole e capace di generare ricavi, oltre che un potente brand nel campo dell’entertainment”.   

 

Dall'archivio di Rockol - Album italiani: le copertine più belle di sempre
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.