Toten Hosen, la leggenda punk tedesca funziona ancora alla grande

Una ventina d’anni d’attività non ha sfiancato i tedeschi Toten Hosen.

Anzi, a sentire il resoconto del settimanale “Bravo”, il gruppo di Campino e soci non è mai stato così unito e potente. “I punk in servizio attivo più vecchi di Germania”, come li ha definiti la rivista di Monaco, hanno inaugurato pochi giorni fa il loro ennesimo tour, il quale stavolta è intitolato “Unsterblich”, davanti ad un numero di spettatori non indifferente. A vederli all’Europahalle di Karlsruhe, infatti, c’erano ben dodicimila fans. Dopo la “Marcia funebre” di Chopin, “Campi” e soci si sono gettati in vecchi e più recenti hits, tra i quali “Liebeslied” ed “Abitur”. Chiusura su “Pushed again”, con “Campi” a cantare in orizzontale, in giro per la sala, disteso sulla marea di mani.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.