Sanremo 2011, Giovani verso il Festival: Anansi


Si chiama Stefano Bannò ma per intraprendere la sua carriera musicale ha scelto lo pseudonimo di Anansi. Il cantante classe 1989 di origine siciliane ma nato in Trentino, si presenta alle semifinali del Festival di Sanremo per la categoria Giovani con un brano da titolo "Il sole dentro" scritto da lui e da Pietro Fiabane, un brano che contagia con il suo ritmo reggae e un testo solare e ottimista, forse risultato della sua passata collaborazione con Roy Paci: "Ho lavorato con Roy e questo mi ha insegnato a contaminare la mia musica con qualsiasi genere esistente, ma questa è sempre stata anche una mia prerogativa".

"Il brano che presento per il Festival originariamente era nato in inglese e poi è stato tradotto", ha spiegato Anansi a Rockol, "Solitamente le mie canzoni hanno dei testi particolarmente impegnati, sia a livello sociale sia a livello politico, invece questo brano da subito si è presentato con un testo solare, ottimista e positivo, con un testo che parla di amore come unica salvezza del mondo in generale, non riferito ad una situazione amorosa nello specifico".
Anansi racconta poi il suo stato d'animo nell'affrontare questa esperienza: "Provengo da un ambiente abbastanza underground, per cui non avevo grandi pretese quando avevo mandato il pezzo. E' stata una bella sorpresa il fatto che abbia passato le selezioni e sia in semifinale. Da parte mia sono felice di portare qualcosa di diverso a Sanremo, la sto vivendo come è giusto viversela: il Festival rimane sempre il festival della canzone italiana, c'è sempre del buono, ci sono passati artisti come Afterhours, Caparezza, Bluvertigo, Subsonica e Frankie Hi Nrg... speriamo bene!".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.