Riecco Zaptunes: da negozio di download (non autorizzato) a social network

Torna in azione Zaptunes, società di San Francisco che la scorsa estate aveva attirato l’attenzione di pubblico e addetti ai lavori promettendo (tra le altre cose) la possibilità di scaricare – in cambio di un abbonamento mensile di 25 dollari – album  e canzoni dei Beatles prima ancora che i Fab Four superstiti e i loro eredi decidessero di dare il via libera (in esclusiva su iTunes) alla vendita del loro catalogo in formato digitale. Si trattava ovviamente di un’operazione non autorizzata e illegale, dal momento che – stando alle informazioni diffuse dai rappresentanti della Web company – un accordo era stato raggiunto con l’editore Sony/ATV ma non con Apple Corps ed EMI, rispettivamente titolare e licenziataria dei master della band di Liverpool, e che nessun’altra major discografica aveva sottoscritto contratti di licenza con Zaptunes.

Vistasi costretta a chiudere bottega, la società ha deciso di rilanciarsi come social network musicale, offrendo una gamma di servizi che includono  sample audio, strumenti di raccomandazione/scoperta di brani musicali e un forum per discutere dei propri artisti preferiti. I dati personali relativi ai venticinquemila abbonati al precedente servizio di download, ha spiegato il portavoce Anand Patel, verranno cancellati dal database nel momento in cui - a giorni - entrerà in funzione il nuovo sito Internet.

 

Music Biz Cafe Summer: piattaforme Web e diritti
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.