Che mondo ci aspetta? Brian Eno risponde su ‘Global’

Che mondo ci aspetta? Brian Eno risponde su ‘Global’
Il numero 3 di “Global”, la rivista bimestrale edita da “La Stampa” in collaborazione con “Foreign Policy” interroga esponenti del mondo della politica, della cultura e dello spettacolo sulla questione “che mondo ci aspetta?”. Il quotidiano torinese ospita oggi nelle pagine di “Società. cultura e spettacoli” un estratto dell’inchiesta con l’opinione sulla questione del musicista Brian Eno. Che a proposito di denaro e mercato scrive: “Esistono altre cose che concorrono tra loro per catturare l’attenzione del pubblico e che non possono essere acquistate, come per esempio accordi sociali che consentano una più ampia realizzazione dell’uomo. Tali accordi, sottratti all’influenza dei precetti religiosi e ideologici, sono presenti sul mercato in cerca della nostra approvazione e preferenza. Essi prosperano se noi li sottoscriviamo, scegliendo un tipo di vita piuttosto che un altro. Questo è quanto facciamo nel grande mercato, nell’era del grande mercato”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.