Nuove classifiche UK: completamente nuove le prime tre posizioni dei singoli. Britney cala. Per gli album, Whitney Houston rimane al vertice ma la vera sorpresa è Eminem, che debutta al secondo posto.

Ennesima rivoluzione sulla cima delle classifiche britanniche dei singoli. Decapitato il vertice, il quale ora appartiene a tre new entries: Sonique in testa con “It feels so good”, S Club 7 secondi con la nuova “Reach” e Bon Jovi terzi con “It’s my life”. Billie Piper, l’ex regina, arretra con “Day & night” sulla quarta postazione, con i Madison Avenue, ex numero 2, ora quinti con “Don’t call me baby”. Arretra anche Britney Spears: “Oops!…I did it again” va giù dalla 3 alla 6, e cala pure Tom Jones con “Sex bomb”, dalla 4 alla 7. DJ Luck & MC Neat sono ottavi con “Masterblaster 2000”, i Bloodhound Gang scendono di tre e sono noni con “The bad touch”. Chiude “Taken for granted”, firmata Sia, al decimo. Ed i Belle & Sebastian, intanto, raggiungono la posizione più alta della propria carriera con “Legal man”, quindicesima.
Per gli album, Whitney Houston rimane regina con “The greatest hits”, ma a farle da damigella c’è uno scorbutico cortigiano, Eminem, direttamente al secondo posto col suo nuovo “The Marshall Mathers LP”. Perde una tacca “Oops!…I did it again” di Britney, e ne perde una anche Tom Jones, quarto con “Reload”, album giunto alla trentacinquesima settimana. Sorpresa sul quinto scalino: c’è “Onka’s bog moka” dei Toploader, gruppo del quale in Gran Bretagna, almeno a livello di settimanali, ha parlato quasi esclusivamente il “Melody Maker”. Al sesto posto l’ex regnante, Moby, col suo “Play”, mentre in settima troviamo “Greatest hits” di Paul Simon. Ottavo è Dr. Dre con “2001”, il quale raggiunge le 24 settimane nelle charts britanniche, nono Santana con lo stravenduto “Supernatural”, mentre chiudono la Top 10 i Travis, arrivati ormai alle 53 settimane di permanenza con “The man who”. “Binaural” dei Pearl Jam scivola dal quinto al quindicesimo posto, “Science & nature” dei Bluetones crolla dal settimo al diciassettesimo.
Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.