Servizi musicali: Grooveshark è il più ricercato su Google

Tra Justin Bieber e Shakira, Eminem e Lady Gaga, i video di YouTube e quelli di Netflix, uno dei dieci nomi  più digitati sulla barra di ricerca di Google, nel 2010 (numero 9, per la precisione), risulta essere quello di Grooveshark, controverso servizio di musica digitale che ha finalizzato accordi con importanti case discografiche (come la EMI), ma che altre società – in particolare la Universal – continuano ad osteggiare accusandolo di violare in massa i diritti d’autore.

Google ha recentemente annunciato una serie di misure finalizzate a frenare l’accesso, attraverso il suo motore di ricerca, a piattaforme e siti illegali presenti in rete. Questi ultimi, secondo la società di security software McAfee, sono tuttavia sestuplicati di numero rispetto a soli tre anni fa, a dispetto dei colpi inferti ai siti di file sharing: come rilevato più volte anche dalla stessa RIAA, l’associazione dei discografici americani, lo scambio di contenuti illegali prende sempre più spesso altre strade, utilizzando come canali di distribuzione newsgroup, blog, forum, cyberlocker e motori di ricerca specializzati nell’accesso a file Mp3.  

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.