Vita da ‘stalker’: il fan di Madonna picchiato da Ritchie ammette la sua ossessione

Vita da ‘stalker’: il fan di Madonna picchiato da Ritchie ammette la sua ossessione
Jonathan Sanders, dopo aver incolpato Guy Ritchie di averlo picchiato senza motivo, ha ammesso di essere "un po’ ossessionato da Madonna. Qualcuno potrebbe darmi del fanatico. Ma Madonna significa tutto per me. E’ la sorella maggiore che non ho mai avuto". Il 20enne pubblicitario segue la cantante dal 1998, da quando per 15 ore rimase in attesa di vederla uscire dal Claridges Hotel di Londra, sfidando il freddo e il buonsenso. Insieme ad altri ammiratori e collaboratori di una fanzine chiamata "Absolute Ciccone" ha tenuto sotto controllo ogni mossa della star italoamericana trasferitasi a Londra, trascorrendo ogni sera di novembre ad attenderla fuori dagli studi di registrazione. "E’ stato splendido incontrare persone con i miei stessi interessi. Ogni sera ci trovavamo là per passare un paio d’ore". Col calare della notte, Sanders tornava a casa, dove lo attendeva uno scenario degno del film "The fan": la stanza da letto trasformata in un tempio alla "Material girl". A gennaio la casa di Kensington di Madonna e Ritchie era diventata il nuovo punto di ritrovo: "Mediamente, passavo lì 3, 4 sere alla settimana. Più i weekend". Il fatto che Madonna uscisse di casa, non era un problema: Sanders e gli altri quattro amici non facevano altro che prendere un taxi e seguirla. "Ho un diario dove annoto ogni cosa che fa, per ricordarmi i giorni in cui mi ha guardato". Finalmente, qualche settimana fa, è riuscito a introdursi clandestinamente alla festa per l’inaugurazione della Tate Modern Gallery, e a presentarsi, ottenendo un "Ciao, John, piacere di conoscerti". Nell’occasione anche Guy Ritchie gli strinse la mano: poi, qualche sera fa, l’aggressione. "Non posso credere che Madonna se ne stesse nella macchina e lo lasciasse fare. Non voglio più vederla". Verrebbe da dire: tanto di guadagnato.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.