Doug Morris, sempre più vicino il suo ingaggio alla Sony

Doug Morris, sempre più vicino il suo ingaggio alla Sony

Il passaggio da Universal a Sony Music di Doug Morris, settantaduenne icona della discografia americana, sarebbe praticamente cosa fatta, stando alle indiscrezioni che circolano in questi giorni nel music business statunitense: l’unica incertezza, a questo punto, riguarderebbe la data della sua effettiva entrata in carica, tenendo conto del fatto che il suo contratto con Universal scade l’anno prossimo.

L’ingaggio di Morris, fanno notare alcuni giornalisti americani, segnalerebbe il ritorno di un “music man” al vertice della Sony, dopo l’era dei manager con poca o nessuna esperienza in campo musicale (prima Andrew Lack,  poi l’attuale ad Rolf Schmidt-Holtz). E il suo arrivo  potrebbe mettere in discussione tanto la posizione del copresidente della Columbia Records Rick Rubin, sospettato da alcuni di fare i suoi interessi più di quelli della casa discografica (in tre anni non ha apportato aggiunte significative al roster, mentre le sue produzioni di maggior successo, come quelle per Linkin Park e Metallica, sono andate a beneficio di etichette concorrenti) così come quella  del suo diretto superiore Rob Stringer  (fratello del boss di Sony Corp, sir Howard Stringer), che lo ha fortemente voluto in azienda (pagandolo profumatamente); sul futuro di Stringer, sempre secondo gli insider, potrebbe pesare anche il fallimento di un’altra sua scommessa, l’ingaggio della cantautrice/produttrice Amanda Ghost alla guida della Epic Records.

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.