Concerti, Matthew Dear: tre date in Italia a dicembre

Concerti, Matthew Dear: tre date in Italia a dicembre

Matthew Dear sarà in Italia per tre date del suo tour invernale. Il dj e producer statunitense si esibirà alla consolle il 16 dicembre al Magazzino Paradisido di Torino, il 17 dicembre al Brancaleone di Roma e il 18 dicembre al Tunnel di Milano. L'artista mixerà dal vivo, oltre ai suoi brani più conosciuti, il suo nuovo lavoro, intitolato "Black city", pubblicato nei mesi scorsi. I biglietti per assistere ai djset saranno disponibili presso i botteghini dei locali ad un prezzo variabile a seconda della location. Matthew Dear, texano di nascita, ha cominciato a produrre i suoi primi beat da adolescente, influenzato dalla scena techno di Detroit, città nella quale si era trasferito con la famiglia.


 

Il dj ha iniziato ad esibirsi nei club nel 1999 e ha all'attivo cinque album, il primo dei quali è "Leave luck to heaven" del 2003. Dear, ad oggi, ha collaborato con artisti della scena musicale internazionale come XX, Charlotte Gainsbourg e Hot Chip.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.