Myspace: 'Vendere musica digitale non ci interessa'

A dispetto di quanto dichiarato solo pochi mesi fa, Myspace non è più interessata a vendere download o abbonamenti musicali sul sito. Lo ha spiegato, intervenendo alla conferenza LeWeb a Parigi, lo stesso amministratore delegato Mike Jones. “Il mio obiettivo”, ha dichiarato il ceo della società, “è far sì che la gente venga sul sito di Myspace, ascolti qualche nuova band ed entri in contatto con il gruppo. Non voglio rimpiazzare iTunes. Voglio che Myspace sia il luogo in cui si fa la conoscenza con nuovi artisti e nuove canzoni, e da lì ci si muova verso le destinazioni in cui si consuma abitualmente musica”. “Dobbiamo essere più bravi”, ha aggiunto Jones, “nel fare affiorare in superficie la musica che vi interessa. Se saremo in gradi di connettervi con coloro che forniscono i migliori contenuti, le visite al sito si ripeteranno in maniera significativa”.

    A dispetto di quanto dichiarato solo pochi mesi fa, Myspace non è più interessata a vendere download o abbonamenti musicali sul sito. Lo ha spiegato, intervenendo alla conferenza LeWeb a Parigi, lo stesso amministratore delegato Mike Jones. “Il mio obiettivo”, ha dichiarato il ceo della società, “è far sì che la gente venga sul sito di Myspace, ascolti qualche nuova band ed entri in contatto con il gruppo. Non voglio rimpiazzare iTunes. Voglio che Myspace sia il luogo in cui si fa la conoscenza con nuovi artisti e nuove canzoni, e da lì ci si muova verso le destinazioni in cui si consuma abitualmente musica”. “Dobbiamo essere più bravi”, ha aggiunto Jones, “nel fare affiorare in superficie la musica che vi interessa. Se saremo in gradi di connettervi con coloro che forniscono i migliori contenuti, le visite al sito si ripeteranno in maniera significativa”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.