Dexter degli Offspring al processo dei Dead Kennedys

Dexter degli Offspring al processo dei Dead Kennedys
Anche Dexter Holland degli Offspring è stato chiamato a testimoniare al processo che, a San Francisco, vede contrapposti Jello Biafra dei Dead Kennedys ed i suoi ex compagni. Holland ha affermato che la credibilità dei Kennedys sarebbe stata danneggiata in caso di utilizzazione delle loro musiche in campo pubblicitario. Il processo verte appunto sul rifiuto, da parte di Biafra, dello sfruttamento del brano “Holiday in Cambodia” per uno spot della Levi’s. Il cantante e chitarrista degli Offspring, parlando del movimento punk-rock, ha citato ad esempio i Sex Pistols, derisi dai punk dopo lo sfruttamento d’una loro canzone a fini commerciali. Il verdetto è atteso nei prossimi giorni.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
22 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.