E adesso la Diamond fa causa alla RIAA...

Dopo averne subito le pressioni ed il tentativo di interrompere la distribuzione del lettore per MP3, l’ormai famoso Rio, la Diamond Multimedia passa al contrattacco e fa causa alla RIAA, rigettando tutte le accuse subite proprio dalla Recording Industry Association of America lo scorso ottobre. La RIAA, lo ricordiamo, sosteneva che il lettore Diamond Rio viola l’Audio Home Recording Act del 1992 e che incentiva l’uso illecito di file in formato MP3. Diamond replica con contro accuse che citano la violazione di normative antitrust e pratiche illegali per la legge vigente in California, e chiede il risarcimento danni per condotta scorretta intenzionale assunta dalla RIAA contro la Diamond.
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Claudio Buja (presidente Universal Music Publishing)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.