Queen Of The Stone Age: 'i Kyuss sono morti'!

Queen Of The Stone Age: 'i Kyuss sono morti'!
I Queen Of The Stone Age, degli ex-Kyuss Josh Homme e Nick Olivieri, pubblicheranno a giorni il nuovo album intitolato "Rated r". Le registrazioni del disco sono state fatte tutte in analogico, utilizzando due sedici tracce dei Sounds City Studios di L.A., gli stessi studios dove i Kyuss registrarono "Blues for the red sun", "Sky valley" e "And the circus leave town". Il produttore che del disco è stato lo stesso Homme con il leggendario Chris Gosse. Durante la session di lavorazione si sono fatte insistenti le voci che davano per certa una reunion dei Kyuss. "Amavo i Kyuss, ma avevamo questa strana filosofia", ha spiegato Josh riguardo al suo passato. "Cercavamo di concludere qualcosa, e quando sembrava che dovessimo arrivare alla fine si doveva sempre ricominciare da capo". Circa il nuovo dei QOTSA: "Abbiamo stabilito che dieci pezzi erano sufficienti. Di più non era possibile. Prendete 'Fun house' degli Stooges. Ci sono otto canzoni e ogni volta che si ascolta non si riesce a smettere". Ci sono numerose partecipazioni illustri in "Rated r", tra cui Mark Lanegan e Martin Barrett degli Screaming Trees e Rob Halford.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.