Gianni Morandi, il più amato dalle italiane

Gianni Morandi, il più amato dalle italiane
Debutto milanese per Gianni Morandi che al Palavobis ieri sera ha cantato nella prima delle undici serate in programma nel capoluogo lombardo, già tutte esaurite. Uno spettacolo a metà strada tra concerto e musical, con la regia di Saverio Marconi, il protagonista del revival italiano di questo genere teatrale. E per Morandi è la conferma di una popolarità che non sembra dare segni di cedimento. Commenta lo show Giacomo Pellicciotti su "Repubblica": "Chiamarlo trionfo è poco, perché il rapporto tra lui e i suoi ammiratori, soprattutto al femminile, sconfina nel familiare, con un’aura da eroe popolare che nessun altro cantante conserva intatto da così tanto tempo nel nostro paese".

Marinella Venegoni sulla "Stampa" parla di "debutto felicissimo" e commenta: "Morandi ci racconta un Paese salutista che ha saputo conservarsi, ci tiene e si fa beffe della vecchiaia. Anzi, è lui la prova provata che la vecchiaia è rinviata a data da destinarsi".
Mario Luzzatto Fegiz sul "Corriere della Sera" parla di "uno show tutto musicale in grado di valorizzare appieno le qualità del Morandi attore e più ancora del Morandi colonna sonora di tre generazioni, sempre vicino ai gusti della gente dell’Italia che cambia". Quanto al repertorio di canzoni proposto al pubblico, Fegiz sottolinea che: "Per quanto lo sforzo di rinnovamento nel repertorio e nell’allestimento sia notevole, il trionfo arriva con i classici in versione acustica (...) La grandezza di Morandi è fuori discussione in uno show che è probabilmente l’ultimo grande esempio di pop italiano".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.