Vuoi registrare un disco a Cuba? Paga le tasse

Cuba intende trarre vantaggio dal successo che vede protagonisti i suoi musicisti. Le autorità del paese hanno infatti messo in atto un sistema di tassazione per fare in modo che il momento magico della musica cubana si traduca in più ricchezza per l’isola. Fino a poco tempo fa, i produttori stranieri potevano entrare in contatto con gli artisti locali senza passare attraverso le strutture statali cubane. Ma, dopo l’exploit degli artisti di “Buena Vista Social Club”, il governo ha deciso di varare una normativa al riguardo. D’ora innanzi, le imprese straniere che vorranno produrre un disco a Cuba dovranno passare obbligatoriamente attraverso una società di Stato, la Rexa, emanazione dell’Istituto della musica. Esistono diverse formule: se si tratta solo di registrare un disco, si paga un forfait di 3.600 dollari. Se si desidera fermarsi sull’isola per un progetto a lungo termine, si paga una tariffa mensile. In cambio, la Rexa mette a disposizione apparecchiature, luoghi per le prove e per fare spettacoli. Nulla vieta però alle major di produrre artisti cubani all’estero - anche se i permessi per lasciare il paese sono sottoposti a un’autorizzazione dell’Istituto della musica - e l’interferenza dello Stato rischia concretamente di tradursi in un ostacolo alla realizzazione di nuovi progetti.
Music Biz Cafe, parla Enzo Mazza (FIMI)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.